Tel: +39 0362 242080 – Email: info@studiopinotti.com

News | Il fenomeno dello straining

Con ordinanza del 19 ottobre 2023, la Corte di cassazione ha stabilito che in caso di straining – il quale costituisce una forma attenuata di mobbing poiché priva della continuità delle condotte vessatorie e persecutorie tipica di quest’ultimo – anche laddove venga accertato un solo atto fortemente stressogeno da parte del superiore gerarchico nei confronti del dipendente, la domanda di risarcimento del danno avanzata dal dipendente debba essere accolta, in quanto il fatto integrerebbe una violazione dell’art. 2087 del Codice Civile, secondo il quale il datore è obbligato a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro.

 

Foto di Yan Krukau: https://www.pexels.com/it-it/foto/capo-business-emozione-gruppo-7640822/

Articoli Recenti