Circolare 6-2021 | Incentivi occupazionali Regione Lombardia

Regione Lombardia ha previsto per il 2021 degli Incentivi Occupazionali destinati ai datori di lavoro che assumono lavoratori disoccupati – aventi tra 30 e 65 anni – registrati al programma “Dote Unica” con la finalità di rilanciare l’occupazione all’interno del territorio regionale.
Sono finanziati i contratti di lavoro – a tempo pieno o parziale con almeno 20h/sett – sottoscritti presso unità produttive/sedi operative ubicate sul territorio di Regione Lombardia.
Le tipologie contrattuali riconosciute sono:
• Tempo Indeterminato,
• Tempo Determinato di almeno 12 mesi,
• Apprendistato (solo i casi in cui è possibile attivare un apprendistato per over 30)

Il contributo massimo riconosciuto da Regione Lombardia è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro, come segue:
• lavoratori fino a 54 anni: 5.000 Euro
• lavoratrici fino a 54 anni: 7.000 Euro
• lavoratori a partire dai 55 anni: 7.000 Euro
• lavoratrici over 55: 9.000 Euro

A tali importi si aggiunge un ulteriore valore di 1.000 Euro se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori,
La domanda di contributo può essere presentata fino alle ore 12.00 del 30 giugno 2022
L’assunzione dovrà verificarsi almeno 15 giorni dopo l’avvenuta profilazione del lavoratore al programma Dote Unica Lavoro.
L’agevolazione si configura come “aiuto di stato” nei limiti previsti dal “de minimis”, ammissibile ad esaurimento delle risorse stanziate (Euro 20.000.000,00 salvo rifinanziamenti).

La domanda potrà essere presentata trascorsi almeno 90 giorni dall’assunzione del lavoratore per il periodo di assunzione già trascorso e, successivamente, a saldo, potrà essere presentata la domanda di liquidazione finale del contributo dalla data di conclusione dei 12 mesi dall’assunzione, allegando
• Buste paga della persona assunta per le 12 mensilità;
• Documentazione attestante il versamento al lavoratore di tutte le mensilità;
• Eventuale documentazione comprovante casi di dimissioni, licenziamento o recesso per giusta causa non addebitabile al datore di lavoro.

Regione Lombardia provvederà ad acquisire d’ufficio il documento di regolarità contributiva (DURC) in corso di validità.
Per la presa in carico e profilazione in Dote Unica e ulteriori informazioni siamo a disposizione.